MENU
Book now

LA VIA DEL MARE

Napoli è uno spettacolo a cielo aperto, un giusto mix di colori, arte, bellezza e cultura. 
Vale la pena immergersi in un tour che parte dall’alto della città, per godere del panorama mozzafiato dalle colline del Vomero e di Posillipo, la cui vista non ha paragoni. Basti pensare al Belvedere di San Martino dove poter sorseggiare un drink dall’aria aperta, nella cornice di Castel Sant’Elmo, castello medievale adibito a museo permanente e sede di svariate mostre temporanee, fiere e manifestazioni. In 
Via Orazio e Via Petrarca la maggior parte dei palazzi affacciano sul Golfo di Napoli, una delle baie più belle al mondo, e innumerevoli sono i siti che racchiudono storia e splendore come il Parco Sommerso di Gaiola, Marechiaro, la Villa imperiale di Pausylipon e Villa Rosebery.
Dopo aver osservato le bellezze naturalistiche della città, si prosegue giù fino al lungomare di via Caracciolo, raggiungendo così Mergellina e poi Piazza Plebiscito dove risiede la Basilica reale pontificia di San Francesco di Paola, considerata uno dei più importanti esempi di architettura neoclassica in Italia. La chiesa, per la sua forma circolare, ricorda il Pantheon di Roma.
Nel porticato si trovano le statue delle quattro virtù cardinali e delle tre virtù teologali, mentre ai lati della scalinata avrebbero dovuto essere collocate due statue raffiguranti la Pietà e la Costanza, ma si decise però di disporre nella piazza le due statue equestri raffiguranti il re Ferdinando, opera di Antonio Canova, e Carlo III di Spagna, opera di Antonio Calì. 
La passeggiata culmina con Castel dell’Ovo che sorge sull’isolotto di Megaride, propaggine naturale del Monte Echia, che era unito alla terraferma da un sottile istmo di roccia. Questo è il luogo dove venne fondata Parthenope nell’VIII sec A.C, per mano cumana.


Foto crediti: Danilo D'agostino